Descrizione

 ZIEL  Binocolo MARINA MILITARE

Binocolo di altissima qualità, dal design tutto italiano. Prodotto Ufficiale, approvato dalla Marina Militare Italiana.

Ziel Binocolo MARINA MILITARE  ti permetterà di accompagnare alcuni dei momenti più piacevoli della tua vita, firmandoli con uno dei simboli più importanti della Storia d’Italia.

Per osservazioni in montagna, città, al mare, durante l’attività sportiva e molto altro.

Garanzia 10 anni
Ingrandimenti 8
Diametro Ø Lenti in mm 25
Prismi a tetto Bak-4
Trattamento delle lenti Antiriflesso
Fuoco Con pomello centrale + regolazione diottrica su oculare
Campo in gradi 6.8
Minima distanza messa a fuoco in metri 2
Waterproof Si
Attacco per treppiede Si
Borsa morbida a corredo Si
Peso in grammi 260

Definizione

Il binocolo è uno strumento ottico per l’osservazione ingrandita, come la semplice lente di ingrandimento, il cannocchiale, il microscopio e il telescopio, ma con la fondamentale differenza che è stato concepito per sfruttare la visione binoculare del nostro apparato visivo (dal latino scientifico del secolo XVII binocŭlus, composto di bīnus ‘a due a due’ e oculus ‘occhio’), come gli occhiali.

Il binocolo è l’insieme ben accoppiato di due cannocchiali identici, uno per ogni occhio (chiamato, dai Francesi, “jumelles” gemelli), incernierati parallelamente ad un singolo cardine meccanico centrale (o in alcuni casi, anche ad un doppio cardine), anch’esso parallelo ai due cannocchiali, e necessario per regolare in modo facile, preciso e veloce, la corretta distanza interpupillare di ogni osservatore. Questo meccanismo permette quindi di adattare la larghezza dei due oculari dello strumento (la parte dove poseremo gli occhi), alla larghezza individuale degli occhi di qualsiasi utente, con una tolleranza di interfacciamento che è in genere tra 54 e 72 mm circa, per poter godere al meglio della più performante visione binoculare.

Il binocolo ha il potere di “ingrandire” tutto ciò che viene osservato, a qualsiasi distanza possibile, e in alcuni casi (in base ai vari modelli più adatti) può anche “schiarire” le immagini, nelle condizioni di più bassa luminosità rispetto a quella diurna. In questo modo rende possibile rivelare alcuni oggetti che risulterebbero invisibili ad occhio nudo, aumentando le normali capacità di osservazione.